Correttiva

CHIRURGIA CORRETTIVA

Sfortunatamente non tutti i pazienti sono soddisfatti dei risultati di un intervento di chirurgia plastica. D’altra parte nessun chirurgo (per quanto esperto) riesce ad ottenere risultati ottimali in ogni intervento e non si possono (né si dovrebbero) dare garanzie in questo senso.
Oggi giorno molti pazienti ci consultano allo scopo di correggere l’esito di un precedente intervento di chirurgia plastica al fine di ottenere un risultato più naturale. Le probabilità di un risultato poco soddisfacente variano a seconda degli interventi, ad esempio nel caso di interventi di mastoplastica additiva o di liposuzione la percentuale dei pazienti soddisfatti supera il 90% dei casi.
Altri interventi come ad esempio innesti facciali o mastectomie sottocutanee hanno minori possibilità di un riscontro positivo da parte dei pazienti.
Il risultato di tutto ciò è che la correzione e la revisione di interventi di chirurgia plastica ed estetica è diventata una specialità a sé stante, anche se un intervento di correzione eseguito da un altro chirurgo plastico non può certo dare la garanzie di un risultato migliore di quello già ottenuto. L’insoddisfazione provocata da un intervento che non ha dato i risultati sperati può essere causata da molteplici fattori, non ultimo una scarsa comunicazione tra il chirurgo ed il paziente.
Prima di sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica, è molto importante che il paziente si renda ben conto a quali rischi e complicazioni va incontro. Molti programmi televisivi e articoli sui giornali, hanno creato l’illusione che la chirurgia plastica sia come andare dal parrucchiere, ma la chirurgia, qualunque essa sia, deve sempre prendere in considerazione l’eventualità di complicanze anche se molto remote.